Auguri 2018n 

ESAME DI STATO PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DI GEOMETRA SESSIONE 2004

Prima prova scrittografica

Si vuole costruire un edificio polifunzionale, con ingressi distinti e indipendenti, da adibire a supermercato e a centro di medicina preventiva.

Il fabbricato ha una superficie coperta non superiore a 600 m2 ed un'altezza massima non superiore a S m.

Il supermercato è composto da:

-     percorso mostra dei prodotti alimentari di 300 m2 circa e quattro casse per
la  riscossione;
-     magazzino merci;
-      spogliatoio personale;
-       locale deposito e C.T.;
-     servizi.

Il Centro di medicina preventiva è costituito da :

-  ingresso e attesa per il pubblico;

-   ufficio di segreteria e direzione del centro;

-   tre studi medici di superficie non superiore a 20 m2;

-   un locale per analisi di laboratorio e prelievi; ripostiglio e C.T;

-    servizi;

Il candidato scelga a suo piacimento: la superficie del lotto, la sua esposizione, la copertura del tetto: a capriate o a terrazza, la scala di rappresentazione e tutti i dati ritenuti utili alla stesura della proposta progettuale; disegni, inoltre, la pianta, due prospetti ed una sezione del fabbricato.

Infine, il candidato, illustri in una breve relazione i criteri che hanno guidato il suo lavoro ed integri il progetto con uno dei seguenti argomenti:

-      computo metrico di una parte del fabbricato;

-      particolari esecutivi e decorativi;

-      calcolo e rappresentazione di un elemento della struttura.

Tempo assegnato per lo svolgimento della prova: 8 ore

Durante la prova è consentita soltanto la consultazione di manuali tecnici e l'uso di strumenti di calcolo non programmabili e non stampanti.

SECONDA PROVA SCRITTO-GRAFICA

Per la realizzazione di una strada pubblica deve essere espropriata una porzione di 1.000 m2 di terreno da stralciare da una particella individuata al Catasto terreni del Comune di ..... con Foglio XIV n. 56, seminativo irriguo, classe I, R.D. é 120,00, R.A.,E 50,00. E' stato eseguito il rilievo planimetrico dell'intera particella i cui vertici 101,102,103,104 sono stati battuti dalla stazione 100, interna al lotto, utilizzando un teodolite integrato a graduazione centesimale destrorsa.

Per poter eseguire l'inquadramento del rilievo nel sistema cartografico catastale si sono inoltre collimati i punti fiduciali PFOl, PF02, PF03 di coordinate (Est; Nord) note:

PFO1 (2.216,000; 6.570,000) m PF02 (2.300,338; 6.365,164) m PF03 (2.030,211; 6.284,385) m

Si è compilato il seguente libretto delle misure:

Punto

di stazione

Punti

battuti

Letture al C. O.

( g )

Distanza

orizzontale

(m)

Note

 

101

20,7510

65,372

Vertice di confine

 

102

76,2730

86,224

c.s.

 

103

161,6420

61,760

c.s.

100

104

326,1800

43,203

c.s.

 

PFO1

0,0000

159,300

Spigolo di fabbricato

 

PF02

106,7010

138,100

Termine lapideo

 

PF03

234,5230

194,212

Spigolo di recinzione

Il candidato:

1.    Calcoli le coordinate cartesiane (x,y) dei punti del rilievo rispetto ad un sistema di riferimento locale di comodo avente origine nella stazione 100.

2. Proceda al frazionamento della particella con una dividente parallela al lato 102,103, tale da staccare una superficie di 1.000,00 M2.

3. Determini l'indennità di esproprio spettante al proprietario coltivatore diretto ed il corrispettivo per la cessione volontaria, motivando i dati che assume per rispondere al quesito e considerando che l'area rientra in una zona di espansione urbana fabbricabile, con un indice di edificabilità pari a 1 m 3/m2.

4. Indichi quali elaborati occorre presentare per il frazionamento all'Ufficio provinciale dell'Agenzia del Territorio.

5. Calcoli l'angolo di disorientamento tra il sistema si riferimento locale (x,y) ed il sistema di riferimento generale catastale (E, N);

6. Calcoli le coordinate cartografiche catastali (E, N) della stazione 100, dei vertici della particella e degli estremi della linea dividente.

Tempo assegnato per lo svolgimento della prova: 8 ore

Durante la prova è consentita soltanto la consultazione di manuali tecnici e l'uso dì strumenti di calcolo non programmabili e non stampanti.

Area Riservata

stampa

consigliofondazione_2

cassa

geoweb

Go to top